Eurilink

1

COLLANE

Cerca libri

Cerca il titolo del libro

LINK

 

RIVISTE E NEWSLETTER

 

 

 

 

Login utente






AGENDA

LIBRI ALLO SPECCHIO di Marguerite de Mderode, a cura di Ludovico Pratesi. Dall' 8 al 22 novembre 2017,  Salone Vanvitelliano della Biblioteca Angelica - Piazza di S. Agostino - Roma

____ . ______ . _____

FOCUS AFGHANISTAN

Presentazione dei due volumi, editi da Eurilink University Press:

Il Paese dei Papaveri. L’Afghanistan, la vita durante la guerra. Un’esperienza diretta, di Jolanda Brunetti

La Polvere dei Santi. Viaggio in Afghanistan all’epoca della guerra sovietica, di Radek Sikorski

Sono intervenuti: Jolanda Brunetti Autrice, già Ambasciatore responsabile per la riforma della giustizia in Afghanistan - Antonio de Martini Esperto di geo strategia - Stefania Lazzari Celli Presidente e Direttore Editoriale Eurilink University Press -
Maurizio Zandri Professore di Studi Internazionali, Link Campus University e Direttore Centro di Ricerca I-Bridge - Moderatore: Paolo di  Giannantonio Giornalista e conduttore televisivo, Rai tg1

Locandina

----------- . ---------- . --------

 

Presentazioni precedenti

 

Presentazione Cina e India: Identità, Stato, Territorio. Kashmir e Xinjiang, terre di confine sospese tra India, Cina, Pakistan e autodeterminazione - Moderatore Paolo Di Giannantonio. Tavola rotonda: Giuseppe Bettoni - Docente di Geopolitica, Francesca Graziani - Docente di Diritto Internazionale, l'autore Vittorio Pagliaro - Docente di Relazioni Internazionali - 24 maggio 2017  Casa delle Letterature - Roma

 

LOCANDINA

_____  .  _____ . _____ .

Presentazione Non fu un miracolo. L’Italia e il Meridionalismo negli anni di Giulio Pastore e Gabriele Pescatore - Introduce Aldo CARERA, Direttore dell’Archivio «Mario Romani». Discutono con gli autori: Alberto COVA, Emerito di Storia economica, Università Cattolica del Sacro Cuore. Studenti dei collegi in Campus dell’Università Cattolica del Sacro Cuore - Venerdì 19 maggio 2017 – Università Cattolica del Sacro Cuore - Aula Santa Maria, ore 15.00 Largo A. Gemelli, 1 – Milano

 

LOCANDINA

 

Social Network

 

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter



VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Info: Il tuo browser non accetta i cookie. Se vuoi utilizzare il carrello e fare acquisti devi abilitare i cookie.
NON FU UN MIRACOLO L'Italia e il Meridionalismo negli anni di GiCOSTITUZIONE MATERIALE, COSTITUZIONE FORMALE E RIFORME COSTITUZI







Cecilia Brighi

LE SFIDE DI AUNG SAN SUU KYI PER LA NUOVA BIRMANIA

Prezzo: 18.00 €



PP. 270

COLLANA: Tempi moderni

Prezzo: 18,00 euro

ISBN: 9788897931669

Il libro illustra il difficile processo di transizione verso la democrazia di un paese: la Birmania, che sta uscendo da 50 anni di violenta dittatura militare e di conflitti armati interni. Dalla recente storia, al ruolo della carismatica leader Aung San Suu Kyi, che ha indissolubilmente catalizzato il consenso dell’intero Paese nella travolgente vittoria elettorale dell’NLD del novembre 2015, il libro affronta i nodi che la Lady birmana e il suo governo devono affrontare: a partire dalla riforma della Costituzione dei militari, dagli interessi economici e geopolitici che ruotano intorno a questo paese, strategico per lo sviluppo delle grandi reti commerciali e di comunicazione asiatiche: la via della seta marittima e di terra. Un paese incastonato tra due giganti: Cina e India, oggi sostenuto dalle istituzioni internazionali, USA e Unione Europea, dal sindacato birmano, nella realizzazione dello stato di diritto, del rispetto dei diritti umani e di investimenti responsabili per il lavoro dignitoso. Riconciliazione e pacificazione del Paese, federalismo, sono le prime sfide che Suu Kyi ha affrontato nella “21st Century Panglong Peace Conference”. Ancora più scottante e di difficile soluzione, il problema della minoranza mussulmana Rohingya, vittima di deportazioni interne e degli attacchi alimentati dall’organizzazione nazionalista buddhista Ma Ba Tha. In gioco oggi c’è il futuro di un importante paese e la possibilità di evitare il ripetersi degli errori commessi da altri paesi in crescita, che impedendo uno sviluppo inclusivo e responsabile, hanno prodotto un aumento della povertà e della esclusione sociale.

Cecilia Brighi

è Segretario Generale di Italia-Birmania.Insieme, associazione costituita da una rete di organizzazioni, associazioni e università a sostegno del processo di democratizzazione in Birmania. E’ membro del Board di Friends of China Labour Bulletin e del Comitato Etico di Etica SGR. Si è occupata di Birmania, Cina, India, Pakistan, Corea, Tibet ed è stata tra i coordinatori internazionali della campagna per la democrazia in Birmania. Ha fatto parte del CdA di ILO e del Centro di Formazione ILO di Torino. Ha negoziato varie convenzioni ILO e nel TUAC le Linee Guida OCSE sulle Multinazionali. Sino al 2013 ha coordinato per la CISL: le relazioni con ILO, OCSE, OMC sul rapporto tra commercio, internazionalizzazione produttiva, diritti umani e del lavoro e CSR. Ha negoziato nel 1997 il primo codice di condotta italiano e coordinato le politiche energetiche e della sicurezza sul lavoro e ambiente e i negoziati per le ristrutturazioni industriali ai fini ambientali. E’ stata Membro del Comitato Consultivo ICE e del Cda di ISPESL.

Ha scritto: Il Pavone e i Generali: Birmania, storie da un paese in gabbia, Ed. Baldini Castoldi Dalai Safari cinese: petrolio, risorse, mercati. La Cina conquista l’Africa . Ed. ObarraO. L’imperatore e l’elettricista, Il sogno di Dongfang, Tienanmen e i giorni della gloria, Ed. Baldini Castoldi Dalai. OMC: dimensione sociale e sistema commerciale internazionale. Luiss University Press 2006. ILO enciclopedia su salute e sicurezza: strategie di gestione ambientale e tutela dei lavoratori. Ha curato la postfazione al libro Win Tin Una vita da dissidente, ed ObarraO; Per Luiss University press 2006. Dimensione sociale e sistema commerciale internazionale.