Eurilink

1

COLLANE

Cerca libri

Cerca il titolo del libro

LINK

 

RIVISTE E NEWSLETTER

 

 

 

 

Login utente






Social Network

 

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter



VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Info: Il tuo browser non accetta i cookie. Se vuoi utilizzare il carrello e fare acquisti devi abilitare i cookie.
GEOFISCALITA'Translation a transdisciplinary journal







Giuseppe Trombetti

Solvency II

Prezzo: 12.00 €



PP. 96

COLLANA: Alumnia

Prezzo: 12,00 Euro

ISBN: 9788897931140

DIRETTIVA 2009/138/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 25 novembre 2009, in materia di accesso ed esercizio delle attività di assicurazione e riassicurazione.
La presente direttiva, denominata Solvency II, contiene disposizioni riguardanti:
-   L’accesso e l’esercizio, all’interno della Comunità, delle attività non salariate dell’assicurazione diretta e della riassicurazione;
-   La vigilanza di gruppi assicurativi e riassicurativi;
-   Il risanamento e la liquidazione delle imprese di assicurazione diretta.
Il sistema è basato su tre “pilastri”: requisiti patrimoniali quantitativi (primo pilastro), governance, gestione del rischio e vigilanza (secondo pilastro), obblighi informativi a fini di vigilanza e trasparenza nei confronti del mercato (terzo pilastro).
La direttiva 2009/138/CE, in particolare, reca disposizioni riguardanti i requisiti di accesso alle attività oggetto della direttiva nel territorio UE (Capo I); reca norme specifiche, di natura sostanziale, per l’assicurazione e riassicurazione (Titolo II); rafforza la vigilanza nel caso di gruppi assicurativi e riassicurativi (Titolo III); dispone in termini di risanamento e liquidazione delle imprese di assicurazione diretta (Titolo IV). Sono infine recate altre disposizioni e norme transitorie e finali (Titolo V e VI).
Per quanto concerne i requisiti patrimoniali, la direttiva fissa le condizioni cui le imprese devono conformarsi per ottenere l'autorizzazione ad operare a livello UE, tra cui la soglia minima di fondi propri necessaria a coprire, in prospettiva, il requisito patrimoniale di solvibilità e i requisiti di governance.
La direttiva prevede il calcolo di un duplice livello di requisiti patrimoniali: il Solvency Capital Requirement (SCR) e il Minimum Capital Requirement (MCR).
In particolare (articolo 100 della direttiva) gli Stati membri devono prescrivere alle imprese di assicurazione e riassicurazione di detenere fondi propri tali da garantire il possesso del cd. requisito patrimoniale di solvibilità (Solvency Capital Requirement - SCR).
Il progetto Solvency II avrebbe dovuto essere operativo dal 1° gennaio 2013. L'entrata in vigore è stata nei fatti posticipata al 1° gennaio 2016 a seguito dei rinvii nell'approvazione finale della regolamentazione di vigilanza.

Giuseppe Trombetti
Diplomato nel 2010 inizia gli studi di Economia presso la Link Campus Universty di Roma.  Nel luglio 2013 consegue la laurea triennale in Economia Aziendale Internazionale. Durante un percorso di stage presso una importante società di consulenza e revisione contabile, inizia gli studi magistrali in Gestione Aziendale e nel settembre 2014 opera nell’intermediazione assicurativa con una prima esperienza presso una pregiata compagnia assicurativa italiana.
Nel luglio 2015 consegue la laurea magistrale.
Continuando il percorso di intermediazione certifica il Master Professione Agente.